Regione, il governo chiede di nominare i direttori sanitari

Regione, il governo chiede di nominare i direttori sanitari

PALERMO – Il governo della Regione chiede un intervento immediato per procedere alle nomine dei nuovi direttori sanitari e amministrativi delle Asp.

Sino ad oggi in 13 delle 17 aziende dove sono stati nominati i manager vi sono ancora carenze ai vertici. In una nota congiunta, firmata dal presidente Rosario Crocetta e dell’assessore alla Salute Lucia Borsellino, si invitano i manager delle Asp a “procedere tempestivamente alle nomine di propria esclusiva competenza”.

“I direttori sanitari e amministrativi – prosegue la nota – vanno scelti dai rispettivi elenchi in cui sono iscritti gli aspiranti idonei”.

Le parole di Crocetta e dell’assessore Borsellino, tra le righe, intendono significare che non vogliono nell’ambito delle nomine alcuna pressione o ingerenza di tipo politico.
E’ a carico dei manager la responsabilità – aggiunge la nota – di procedere alla preventiva verifica dei requisiti di legge in possesso dei soggetti da nominare, nonché alla preventiva verifica dell’insussistenza di eventuali cause di inconferibilità e di incompatibilità dei rispettivi incarichi previste dalla vigente normativa”.

Inoltre la Regione ha chiarito che intende ricevere comunicazioni tempestive da parte di Asp e ospedali riguardanti le nomine e ha invitato i manager “a trasmettere, successivamente all’adozione delle delibere di nomina dei direttori sanitari e amministrativi, i relativi atti all’assessorato alla Salute”. Per quanto concerne la zona etnea l’unico manager nominato, il dottor Santonocito, ha già provveduto a formare il proprio staff di direttori.

Commenti