Il 3 ottobre protesta leghista contro l’amministrazione Accorinti

Il 3 ottobre protesta leghista contro l’amministrazione Accorinti

MESSINA – Va bene essere altruisti e aiutare il prossimo, ma la situazione che si vive nella città di Messina è diventata veramente insostenibile.

Almeno secondo l’associazione “L’Italia è”, che ha indetto una protesta contro il governo Accorinti. L’attuale sindaco di Messina Renato Accorinti, infatti, viene criticato per non saper gestire una condizione economica difficile della città, specialmente in un momento in cui l’arrivo dei migranti crea ancora più problemi e fa sentire in secondo piano i cittadini. 

Non è raro, infatti, vedere gente con cellulari costosi passeggiare per il centro urbano e usufruire di tre pasti giornalieri e alloggio gratis. Tutto questo mentre molta gente fatica ad arrivare a fine mese, dovendo ricorrere all’assistenza parrocchiale o ai pacchi alimentari per il sostentamento familiare. E ancora, vive in gravi condizioni di disagio, complice l’impossibilità a pagare la mensa scolastica e trasporti per disabili inesistenti.

Ecco, perché, in unione con il gruppo “Noi con Salvini”, l’associazione ha dato appuntamento per il prossimo 3 ottobre 2015 alle ore 10,30 in piazza Unione Europea. Il corteo si muoverà verso il palazzo del Governo dove il segretario nazionale di “Noi con Salvini” Angelo Attaguile incontrerà il prefetto Stefano Trotta.

Commenti