Palermo, inaugurato “Ufficio del Garante per l’Infanzia”

Palermo, inaugurato “Ufficio del Garante per l’Infanzia”

PALERMO –Voglio esprimere piena soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale per l’apertura di questo Ufficio del Garante dei diritti per l’Infanzia e l’Adolescenza per cui hanno lavorato e hanno dato il loro contributo gli assessori Agnese Ciulla, Barbara Evola e Luciano Abbonato. Ed è significativo che questo importante servizio alla collettività sia in un immobile confiscato alla mafia. Voglio segnalare, inoltre, l’importanza del fatto che questa struttura non si trovi in un locale comunale e ciò per affermare una terzietà dei diritti dell’infanzia. Per dare un segnale del valore che noi attribuiamo a questi diritti, annunciamo, sin d’ora, che in questo luogo terremo una riunione della Giunta“. È quanto ha affermato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che oggi pomeriggio ha inaugurato l’Ufficio del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, che ha sede in via Catania 146, in un immobile confiscato alla criminalità organizzata.

La cerimonia si è svolta alla presenza dell’assessore alla Cittadinanza sociale, Agnese Ciulla, dell’assessore alla Scuola, Barbara Evola, dell’assessore al Bilancio, Luciano Abbonato, del presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando e del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Pasquale D’Andrea.

La figura del Garante è stata creata dal sindaco, lo scorso anno, secondo il regolamento approvato dal Consiglio Comunale, e ha già avviato incontri con molteplici realtà che si occupano di infanzia e adolescenza a Palermo, anche di concerto con il Garante nazionale. Inoltre, dal mese di novembre 2014 sino a gennaio 2015, ha seguito i lavori del Festival della Città Educativa.

Il Garante, che rimarrà in carica quattro anni e opererà a titolo gratuito, è chiamato ad affrontare i compiti previsti dall’art. 3 del Regolamento approvato dal Consiglio Comunale, visionabile sul sito del Comune di Palermo (www.comune.palermo.it – voce “Statuto e Regolamenti”, Area tematica “Cittadinanza sociale”).

Il nuovo ufficio riceverà nei giorni di lunedì, martedì e giovedì, dalle ore 9,30 alle ore 12,30. Per informazioni: 091.7404180 e 091.7404181.

Commenti