Mercadante torna in carcere, la Cassazione si è pronunciata

Mercadante torna in carcere, la Cassazione si è pronunciata

PALERMO – Torna in carcere l’ex deputato di Forza Italia Giovanni Mercadante, 67 anni, l’ex primario di radiologia dell’ospedale “Maurizio Ascoli” di Palermo. Questa mattina si è consegnato la carcere Pagliarelli.

Nella tarda serata di ieri, la Corte di Cassazione ha confermato la condanna a dieci anni e otto mesi emessa dalla Corte d’Appello di Palermo per associazione mafiosa. Mercadante era stato condannato nel processo di primo grado e poi assolto in appello.

La Corte di Cassazione aveva annullato la sentenza e rinviato alla Corte d’Appello per un nuovo processo che il 21 marzo dello scorso anno aveva condannato Mercadante a dieci anni e otto mesi. Ieri sera la decisione definitiva della Cassazione. 

Mercadante che ha sempre respinto l’accusa, è parente dello storico boss di Prizzi, in provincia di Palermo, Tommaso Cannella.

Secondo l’accusa, il radiologo sarebbe stato medico di fiducia delle cosche mafiose. Ad accusarlo diversi pentiti, tra cui l’ex braccio destro di Bernardo Provenzano, Nino Giuffrè.

Commenti