Maltempo, Bianco: “Chiedo lo stato di calamità”

Maltempo, Bianco: “Chiedo lo stato di calamità”

CATANIA – Alberi a terra, buche, frane e ingenti danni di vario genere. È questa l’eredità di Catania lasciata dal maltempo degli ultimi giorni.

Basti pensare e vedere le condizioni del manto stradale, ma anche quelle di alcuni palazzi. Altri danni si sono avuti nei raccolti. E tutta questa serie di problematiche hanno spinto il sindaco Enzo Bianco a richiedere lo stato di calamità: “La nostra situazione è molto difficile. Anche per questo ho chiesto agli altri paesi di collaborare tutti insieme per uscirne”. A tal fine, il primo cittadino di Catania ha richiesto l’intervento della Regione e dello Stato.

Sicuramente, e questo è sotto l’occhio di tutti, il clima è cambiato. Da tempo si parla di tropicalizzazione. E questi ne sono gli effetti. Quelli di una città impreparata a certe cose e che dovrebbe essere più pronta. E per far ciò occorre una maggiore manutenzione straordinaria, oltre ad alcuni lavori di cui si parla da tempo. Tra questi c’è il canale di gronda, per cui Bianco ha nuovamente sollecitato gli enti di competenza.

Nei prossimi giorni, quindi, si attende l’arrivo del ministro dell’ambiente e il capo della protezione civile.

Commenti