La Lega Nord punta su Agrigento

La Lega Nord punta su Agrigento

AGRIGENTO – Nella terra di Pirandello succede anche questo: che un deputato veneto della Lega Nord scenda nel profondo Sud per candidarsi alla guida della città di Agrigento.

L’annuncio viene dal diretto interessato, Marco Marcolin, che correrà per la poltrona di primo cittadino.

Marcolin “punta” sulle sue origini per raccogliere i consensi dell’elettorato agrigentino “Sono veneto con madre sarda – dice scherzando – mi sembrano origini perfette per diventare sindaco in Sicilia”.

Il deputato leghista, nativo di Montebelluna (Treviso) è titolare di un seggio a Montecitorio e già sindaco del piccolo comune di Cornuda sempre in provincia di Treviso.

Il candidato della Lega racconta di avere visitato Agrigento da turista più di una volta ma di volerla conoscere in campagna elettorale insieme agli agrigentini. “In realtà – spiega il deputato leghista – da anni amici miei agrigentini mi chiedono di candidarmi sindaco nella loro città: ne ho parlato anche a Flavio Tosi e Matteo Salvini e hanno visto positivamente l’opzione”.

Insomma una candidatura che certo farà discutere quando la città dei Templi tornerà al voto la prossima primavera. Certamente lui ha battuto sul tempo tutti gli altri candidati poichè, mentre i nomi dei pretendenti alla poltrona di primo cittadino sono ancora tutti da ufficializzare, Marcolin da Montebelluna, in provincia di Treviso, è già pronto a presentare la candidatura a sindaco di Agrigento.

Commenti