Intimidazione Petyx: al via cordata di solidarietà

Intimidazione Petyx: al via cordata di solidarietà

PALERMO – “Il vile atto intimidatorio ai danni di Stefania Petyx è un pessimo segnale per tutti, che colpisce non solo chi lavora ogni giorno per raccontare la verità ma un’intera città che vorrebbe non dover più assistere a episodi di questo tipo. A Stefania Petyx va tutta la mia solidarietà e la invito ad andare avanti, senza lasciarsi intimidire, come ha sempre fatto”.

Ad affermarlo è il consigliere comunale di Palermo del gruppo Misto Filippo Occhipinti, commentando l’esplosione di un petardo nell’auto dell’inviata di “Striscia la notizia” a Ballarò.

I deputati M5S dell’Ars e quelli di Camera e Senato “sono vicinissimi – dicono in una nota – alla giornalista Sfefania Petyx per il vile atto intimidatorio che ha danneggiato stanotte la sua automobile, parcheggiata nei pressi della cattedrale a Palermo”.

Atti del genere – aggiungono i parlamentari – sono la prova che il prezioso lavoro di inchiesta, svolto con costanza, competenza e puntigliosità dalla coraggiosa giornalista, per portare alla luce misfatti ed illeciti che altrimenti resterebbero sconosciuti ai più, è svolto nella giusta direzione e, pertanto, dà fastidio e va ostacolato”.

“Alla giornalista – concludono –  va la nostra pienissima solidarietà, nella certezza che l’esecrabile atto di questa notte finirà col rafforzare la determinazione e la tenacia che finora hanno contraddistinto il suo ottimo operato”.

Commenti