Il futuro di Trapani nelle mani di Fazio: “Non votatemi”

Il futuro di Trapani nelle mani di Fazio: “Non votatemi”

TRAPANI – Sindaco uscente e candidato nuovamente alla poltrona di primo cittadino. Ma ancora non per molto.

Girolamo Fazio potrebbe abbandonare le elezioni a sindaco di Trapani. A dare conferma di questa ipotesi è una lettera in cui Fazio si scusa con coloro che lo hanno appoggiato e con le liste che, in questo modo, potrebbero perdere il ruolo che gli spetterebbe.

Il ballottaggio del prossimo 25 giugno, dunque, potrebbe rivelarsi del tutto inutile, anche perché, come dichiarato dallo stesso sindaco uscente, qualora dovesse vincere rinuncerebbe alla poltrona.

Questo, probabilmente, per quanto accaduto dopo l’inchiesta “Mare Monstrum”, in cui lui, insieme al titolare della Ustica Lines Morace, è stato indagato per corruzione.

In sintesi, la strada al suo avversario, Antonio D’Alì, sembra essere spianata. Sempre che alla fine le preferenze non ricadano su Fazio. In caso di sue dimissioni, infatti, il Comune di Trapani sarebbe soggetto a commissariamento.

A quel punto si dovrebbe tornare a votare, ma non prima di novembre. 

Commenti