Dipendenti ex Pip, si attende tavolo di confronto tra Crocetta e Orlando

Dipendenti ex Pip, si attende tavolo di confronto tra Crocetta e Orlando

PALERMO – Quasi tremila lavoratori attendono ancora di riscuotere la mensilità di aprile. Si tratta dei dipendenti dell’ex Pip.

Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, ha reso noto di aver sentito da Roma, dove è impegnato per impegni istituzionali, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente della Rap, Sergio Marino, in merito “al possibile utilizzo di parte dei lavoratori del bacino ex Pip, per un progetto speciale congiunto, Comune-Regione, relativo alla pulizia dei siti di itinerari Unesco del Comune di Palermo, molto caro al sindaco Orlando”.

Nelle prossime ore è previsto un incontro formale tra Crocetta e Orlando per studiare strategie tecnico-giuridiche legate all’utilizzo di tali lavoratori.

“Resta fermo che il progetto ex Pip rimane comunque incardinato all’interno della Regione siciliana, – ha dichiarato il presidente – al fine di non creare difficoltà al progetto di utilizzo del precariato già incardinato nel Comune”.

Arriva dunque la smentita del governatore di un presunto blocco da parte del Comune relativo alla possibile intesa: “si sta dialogando e – precisa Crocetta – sono fiducioso rispetto alla disponibilità del sindaco”.

Commenti