Catania, Zammataro su sospensione ticket notturno: “Eliminare le multe elevate”

Catania, Zammataro su sospensione ticket notturno: “Eliminare le multe elevate”

CATANIA – La decisione presa ieri sera al termine della conferenza dei servizi dall’amministrazione comunale relativamente alla sospensione, prevista per il prossimo 22 gennaio, della sperimentazione del ticket notturno ha scatenato diverse reazioni.

Tra le tante, tutte di sollievo, emerge anche quella dell’associazione Codici che in precedenza aveva duramente criticato la decisione del Comune di introdurre una tariffa unica di due euro per la sosta notturna ritenendola illegittima e prospettando un ricorso all’autorità garante della concorrenza e del mercato.

All’indomani della sospensione il presidente regionale dell’associazione Manfredi Zammataro ha commentato positivamente il dietro front del Comune “su un provvedimento palesemente illegittimo che avevamo tempestivamente denunziato, perché lesivo dell’interesse dei cittadini”.

Però alla luce della retromarcia Zammataro chiede all’amministrazione di annullare le numerose multe elevate nel periodo di sperimentazione. La proposta verrà accolta dall’amministrazione?

“Siamo disponibili ad un confronto propositivo – spiega il presidente regionale di Codici – per evitare ulteriori iniziative che anziché raggiungere di salvaguardare la movida e il centro storico catanese debba invece risolversi in un ulteriore balzello vessatorio per i cittadini”.

 

Commenti