Catania, Lanzafame: “Più vigili urbani per le strade e meno in ufficio”

Catania, Lanzafame: “Più vigili urbani per le strade e meno in ufficio”

CATANIA – Il prossimo giovedì in consiglio comunale si discuterà il regolamento della Polizia Municipale e i consiglieri Agatino Lanzafame ed Elisabetta Vanin – del gruppo Con Bianco per Catania – hanno presentato una proposta di modifica per fare in modo che le attività d’ufficio dei vigili siano svolte da impiegati comunali in modo tale da garantire più agenti operativi per le strade etnee.

“Il presidio del territorio – spiegano i consiglieri in una nota – il controllo anti-abusivismo, la lotta ai parcheggiatori abusivi e la sicurezza urbana devono essere una priorità assoluta per ogni amministrazione comunale. Da qui la nostra proposta: potenziare i servizi operativi a tutela della sicurezza dei cittadini riducendo il più possibile l’impiego di vigili urbani in attività d’ufficio”.

Lanzafame ricorda la diminuzione dell’organico  dei vigili e quindi con la modifica del regolamento intende “incoraggiare una buona prassi intrapresa da questa amministrazione, con il prezioso contributo organizzativo del comandante e del vice-comandante della Polizia Municipale: adoperare, dove possibile, personale amministrativo del Comune, non appartenente al corpo dei vigili urbani, per lo svolgimento delle attività che prima erano appannaggio diretto dei vigili”.

In questo modo – secondo i consiglieri – si possono liberare risorse preziose per i servizi antiabusivismo (più volte Catania è finita su Striscia per il “bazar” di Corso Sicilia) e le attività di polizia stradale.

“La sicurezza urbana è per noi un obiettivo primario – sostiene la consigliera Vanin – e per questo motivo vogliamo che le unità destinate alle attività su strada siano numerose e nel pieno delle proprie forze. Partiamo dall’utilizzare meglio le nostre risorse per poi procedere al più presto all’assunzione, mediante concorso, di nuove unità di vigili urbani”.

Nella seduta di giovedì, inoltre, il gruppo Con Bianco per Catania presenterà un ordine del giorno per impegnare l’amministrazione comunale a potenziare l’attività di lotta ai parcheggiatori abusivi.

Un’azione da compiere di concerto con tutte le forze dell’ordine, anche attraverso “la predisposizione di presidi fissi dei vigili urbani nelle zone maggiormente colpite da tale piaga” e l’attivazione di strumenti di prossimità volti a favorire l’attività di denuncia da parte dei cittadini.

I consiglieri suggeriscono l’istituzione di un call center dedicato per segnalare i parcheggiatori abusivi.

Commenti