Catania, cittadini esasperati per la discoteca in centro: il Comune non risponde

Catania, cittadini esasperati per la discoteca in centro: il Comune non risponde

CATANIA – Della discoteca in pieno centro – in via Gisira – ce ne eravamo occupati qualche tempo fa. I cittadini, riuniti in un comitato, hanno denunciato attraverso una lettera aperta la situazione; la sala di ballo, allestita nei locali dell’ex supercinema Vittoria, è una bomba sociale e ambientale.

Sociale perché le serate, con musica a palla sino a tarda notte e (sembrerebbe) senza una insonorizzazione docente, hanno stravolto la quiete dei residenti non consentendo loro di riposare e ambientale perché il tetto del locale è in amianto e le polveri che potrebbero sprigionarsi sarebbero molto nocive.

Del caso si è interessato il consigliere del Pd Niccolò Notarbartolo che si è confrontato più volte con i residenti: “Presenterò delle interrogazioni all’amministrazione per chiedere chiarimenti. Da un lato c’è il problema dell’amianto e dall’altro quello sulle verifiche riguardo all’insonorizzazione di un locale in pieno centro”.

Dal sindaco Enzo Bianco nessuna risposta ai cittadini e domani mattina la commissione preposta al rilascio delle licenze farà tappa proprio nella contestata discoteca. Il comitato dei residenti ha chiesto – tramite il proprio legale – di poter assistere ma non gli è stato concesso il permesso per partecipare al sopralluogo.

“Siamo davvero molto stanchi – dichiara una residente – e veniamo da una settimana dove su 7 giorni hanno fatto 5 serate. Adesso i proprietari hanno effettuato dei lavori sulla ventola ma non è quello il problema. Manca un’adeguata insonorizzazione”.

vittoria1

“Le istituzioni – prosegue – ci hanno abbandonato. Non abbiamo sinora ricevuto risposte né dal sindaco né dal Comune. Se è questa la valorizzazione del centro…”.

 

Commenti