Asp di Siracusa, Gennuso: “Si prosegua con azione di rilancio”

Asp di Siracusa, Gennuso: “Si prosegua con azione di rilancio”

PALERMO –La firma del decreto 1380/2015 da parte dell’assessore regionale alla Salute Baldo Guicciardi rappresenta il primo step del rilancio della sanità siracusana. Gli 11 milioni di euro in più rispetto alla somma di 169.175.000,00 euro prevista in precedenza saranno utilizzati per nuovi investimenti sul piano delle risorse umane e, di conseguenza, produrranno un miglioramento e un ampliamento dei servizi offerti ai cittadini della provincia”.

Il deputato regionale Giuseppe Gennuso plaude al risultato favorevole per l’ASP di Siracusa, raggiunto grazie alla sinergia di tutta la deputazione regionale, delle sigle sindacali e del comitato dei sindaci e rilancia il progetto di riqualificazione della sanità siracusana: ”Questi 11 milioni rappresentano solo il primo step di un’azione più ampia, di cui ho discusso personalmente più volte con il direttore dell’Asp Salvatore Brugaletta. Ho già confermato la mia personale disponibilità per proporre alla Regione un secondo step del piano di potenziamento ospedaliero, che possa valorizzare al meglio le risorse esistenti e colmare le lacune di alcuni reparti non ancora avviati. Certamente è importante che questo risultato corrisponda a una volontà manifestatasi a ogni livello sul territorio e che secondo questa direzione continuerà il suo percorso. La bozza di pianta organica, infatti, sarà discussa con il Comitato dei Sindaci tra qualche settimana, per essere approvata entro il 30 settembre e avviare le procedure concorsuali entro novembre. Grazie a questo primo innalzamento del tetto di spesa sarà possibile ampliare in maniera significativa la pianta organica del personale, creando nuovi posti di lavoro e allo stesso tempo migliorando sensibilmente i servizi offerti ai cittadini”.

Commenti