Dagli al paninaro! No, non va bene…

Dagli al paninaro! No, non va bene…

Dagli al paninaro! No, non va bene, non va bene affatto. Ne conosciamo tanti a Catania che si guadagnano da vivere onestamente, la sera e la notte, quando la gran parte di noi dorme beato nel suo letto. No, non vanno bene gli accanimenti delle forze dell’ordine, pur nel rispetto della funzione che svolgono.

È vero, nei giorni scorsi c’è stato quel bruttissimo episodio dell’aggressione a Lo Savio, ma ormai dovrebbe essere acqua passata, considerato che tutti i paninari catanesi hanno chiesto scusa. I controlli, non c’è dubbio, vanno eseguiti, a tutela della salute pubblica. Se qualcuno non è in regola deve pagare, ma la colpa di qualcuno non può e non deve ricadere su tutta la categoria.

I paninari come detto nel complesso sono brava gente, nessuno è mai morto per un panino avvelenato. Dunque cerchiamo responsabilmente, tutti, di riportare la questione entro i suoi limiti. L’affare Lo Savio è argomento chiuso, conta adesso che questi lavoratori riescano a “sopravvivere”, facendo il mestiere che sanno fare, che hanno sempre fatto.

Sono immagini che dispiacciono quelle che ieri sera hanno “illuminato” via del Rotolo. Tante macchine delle forze dell’ordine con i lampeggianti accesi, paninari colti da malore, la gente che si allontanava disturbata dal luogo dei controlli. Si è trattato di un piccolo schiaffo alla piccola imprenditoria catanese. L’abbiamo detto, basta accanimenti, lasciamola sopravvivere…

Ribadiamo, non stiamo difendendo una categoria, stiamo semplicemente difendendo il lavoro. Le tasse vanno pagate, gli abusivi non devono esistere, ma chi è in regola va aiutato, non perseguitato.

Commenti