Palermo, Orlando plaude alla “Festa della Musica”

Palermo, Orlando plaude alla “Festa della Musica”

PALERMO –Voglio esprimere il mio apprezzamento, anche a nome dell’Amministrazione comunale, per questa bellissima iniziativa, alla quale ha fatto da preziosa cornice il Teatro Massimo, e che ha visto tanti bambini e ragazzi esibirsi magnificamente di fronte ad un folto pubblico. Voglio fare le mie congratulazioni agli organizzatori e a tutti coloro che hanno contribuito a realizzare questa manifestazione. La musica unisce e crea quell’armonia e unione d’intenti che sono fondamentali per il percorso di crescita di una città“. È quanto ha affermato il sindaco di Palermo e presidente della Fondazione Teatro Massimo, Leoluca Orlando, commentando l’iniziativa “La Festa della musica”, promossa da Federculture, che si è svolta sulla scalinata del Teatro Massimo, dove si sono esibiti i ragazzi delle orchestre e dei cori infantili e giovanili in Sicilia, aderenti al Sistema nazionale che segue il metodo ideato dal maestro venezuelano José Antonio Abreu.

Al concerto hanno partecipato quattro nuclei siciliani: l’Associazione Talità Kum con l’Orchestra e Coro Infantile Quattrocanti di Palermo; l’Associazione Movimento di Promozione Umana con l’Orchestra e Coro giovanile Brancaccio di Palermo; l’Associazione Musica Insieme a Librino con l’Orchestra e Coro infantile “MusicaInsieme a Librino” di Catania e l’Associazione Musicale Alkantara con l’Orchestra e Coro giovanile “Alkantara, Piccole note sulle orme di Abreu” di Catania. “Voglio ringraziare in particolar modo – ha concluso il sindaco – il consigliere comunale Pia Tramontana, padre Giuseppe Bucaro, il maestro Pietro Marchese e il fantastico Coro delle Mani bianche“.

Commenti