Palermo Capitale della Cultura 2018: entusiasmo a mille

Palermo Capitale della Cultura 2018: entusiasmo a mille

PALERMO – In occasione della nomina di Palermo quale Capitale della Cultura per il 2018 si sono pronunciati alcuni personaggi dello spettacolo e della cultura,

Pippo Baudo, catanese doc, da buon siciliano non esita a dare il merito al capoluogo e afferma come questo riconoscimento può dare grandi opportunità di rilancio alla città. Lo scrittore e autore teatrale palermitano Davide Enia ha puntualizzato come l’evento più importante sarà Manifesta, la più importante biennale europea di arte contemporanea, e la cultura deve essere un qualcosa sul quale porre la lente d’ingrandimento.

Il presidente di Legambiente Franco Zanna ha invece posto l’accento sulla responsabilità che gli enti locali avranno ma anche su come questa sarà un’opportunità per rendere la città più accogliente. 

Commenti