Messina, mostra di fumettisti pro migranti

Messina, mostra di fumettisti pro migranti

MESSINA – Sabato 29, alle ore 17,30, nel foyer del Teatro Vittorio Emanuele, sarà inaugurata “Sulla stessa barca” mostra benefica itinerante promossa dall’assessorato alla Cultura e all’Identità, in collaborazione con l’associazione Fumettomania Factory.

Alla cerimonia, presenti le curatrici dell’esposizione Michela De Domenico, architetto e fumettista, e Enrica Carnazza, responsabile GAI Messina,.Dopo i saluti del sindaco, Renato Accorinti, interverranno Maria Teresa Collica, sindaco di Barcellona; Clelia Marano, assistente sociale per l’accoglienza dei minori migranti a Messina; Dinah Caminiti, responsabile Ai.Bi Sicilia; Mario Benenati, curatore del webmagazine Fumettomania, e Marco Grasso, del Forum ZTN di Catania, co-ideatori del progetto.

mostra messina

La mostra, che resterà aperta al pubblico sino al 12 dicembre, dalle ore 9 alle 13, e dalle 16 alle 19.30, nasce da un’iniziativa di Mario Benenati, in collaborazione con Marco Grasso, quando il 3 ottobre 2013 oltre 360 naufraghi persero la vita al largo delle coste di Lampedusa.

Gli ideatori, convinti della forza espressiva e comunicativa del medium fumetto, rivolgono così un invito ai disegnatori professionisti provenienti da tutta Italia, per la realizzazione di un’opera legata al tema della migrazione e dei popoli in fuga, a cui hanno risposto attualmente 50 autori.

Obiettivo dell’iniziativa è la raccolta di fondi da devolvere alle associazioni umanitarie operanti sul territorio di Lampedusa che, lontano dai clamori della cronaca, offrono un sostegno ai migranti, o intervengono nelle emergenze legate agli sbarchi.

Allestita per la prima volta a Barcellona Pozzo di Gotto ha fatto tappa in diverse località italiane Castroreale, Macerata, Golfo Aranci, Foggia, Catania, Palermo. A Messina, l’iniziativa si arricchisce con una mostra parallela di opere a firma di artisti del nostro territorio che si confrontano sullo stesso tema.

La raccolta dei fondi avverrà con la vendita delle opere donate dagli artisti in occasione di un’asta benefica che si terrà il 6 dicembre, alle ore 18, sempre nel foyer del Teatro Vittorio Emanuele. Il ricavato della vendita sarà devoluto al progetto “O’scià: il vento dell’accoglienza” dell’AiBi – Associazione Amici dei Bambini (http://www.aibi.it/ita/) e ad altri progetti di Ai.Bi. in Sicilia.

I fumettisti in mostra sono Luca Salvagno, Edilberto Messina Edym, Giuseppe Guida, Electric Sheep Comics, Walter Venturi, Michele Rubini, Giuseppe Montanari, Davide Perconti, Giuseppe Di Bernardo, Giacomo Michelon, Sal Velluto & Eugenio Mattozzi, Marco Roveroni, Nicola Genzianella, Francesco Conte, Stefano Andreucci, Antonella Vicari, Anna Leotta, Lele Vianello, Stefano Casini, Otto Gabos, Renato Colombo & Francesco Paciaroni, Gianni Sedioli, Paolo Murgia, Giuseppe Palumbo, Valerio Piccioni, Daniela Vetro, Lelio Bonaccorso, Ugo Nooz Torresi, Michela De Domenico, Val Romeo, Luigi Siniscalchi, Ignazio Piacenti, Massimo Asaro, Lola Airaghi, Alessandro Borroni, Silvio Grasso, Angelo Pavone, William Bondi, Luca Enoch, Roberto De Angelis, Simone Bianchi, Giuliano Piccininno, Roberta (Sakka) Sacchi, Elisabetta Barletta, Maurizio Gemelli, Paolo Castaldi, Dario Bonaffino e gli allievi della Scuola del Fumetto/Grafimated di Palermo. Gli artisti che espongono le loro opere sono Lorenzo Cassarà, Daniela D’Andrea, Gabrielle Davì, Filippo De Mariano, Nunzio Lagana’, Giuseppe Lisciotto, Daniele Morganti, Cinzia Muscolino, Carmelo Pugliatti, Gianfranco Pulitano e Gianmarco Vetrano.

Commenti