La festa di Sant’Agata ad Expo 2015

La festa di Sant’Agata ad Expo 2015

CATANIA – “Agata e la Città” approda ad Expo 2015, all’interno del progetto “Sicilia Madre Terra”, che prevede la valorizzazione in ambito internazionale delle risorse del territorio. Voluto dall’assessore ai Saperi e alla Bellezza Condivisa del Comune di Catania Orazio Licandro, che ha apprezzato il lavoro del regista Rosario Scuderi sulla festa di Sant’Agata, il docufilm sarà proiettato da domani 10 luglio a martedì 14.

Un impegno lungo tre anni la realizzazione del film documentario “Agata e la città”, un viaggio nel cuore delle festività agatine in cui lo sguardo della macchina da presa ora coincide con quello del devoto, ora con quello della Santa Patrona, in un’inedita soggettiva dal fercolo quasi fosse la stessa Agata a guardare la sua Catania. Quarantasette minuti, otto telecamere e sedici differenti punti di vista che creano inquadrature improbabili e suggestive, mai viste in nessun altro documentario su Sant’Agata, con un montaggio serrato e dinamico esaltato dalle epiche orchestrazioni musicali del maestro Giuseppe Palmeri, e dai testi mai meramente descrittivi del prof. Mario Bolognari. Il tutto interamente autofinanziato dallo stesso Scuderi, in questo momento impegnato nelle riprese di una sit com scritta insieme ad Antonella Insabella, speaker di Radio Studio Centrale.

Una vetrina prestigiosa quella di Expo 2015, occasione anche per valorizzare la Sicilia, Catania e i talenti siciliani.

Commenti