Catania, il vino e la Sicilia protagonisti del libro di Andrea Zanfi

Catania, il vino e la Sicilia protagonisti del libro di Andrea Zanfi

CATANIA – Cinquanta imprenditori del vino, provenienti da ogni angolo dell’Isola, si raccontano nel nuovo libro di Andrea Zanfi “Sicilia. L’Isola e il Mediterraneo, storie di amori e vini”, che sarà presentato domani sabato 11 aprile, alle ore 18, al Katane Palace Hotel di Catania (via Camillo Finocchiaro Aprile, 110).

Cinquanta storie che si intrecciano con quelle del narratore, un visitatore venuto da lontano, ospite in un antico baglio nelle campagne siciliane che, tra un bicchiere di Inzolia e uno di Frappato, racconta il suo modo di vedere la Sicilia.

Fanno da cornice le bellissime tenute affacciate sul mare, i volti, i luoghi e i frutti di un lavoro incessante e amorevole, immortalati negli scatti dei fotografi Alessio Cech e Valentina Calosci.

Un nuovo progetto editoriale della Seb editori, interattivo e multimediale, prevede l’utilizzo di diversi linguaggi e sistemi di comunicazione – la scrittura, la fotografia, il cinema, il web – collegati tra loro attraverso l’utilizzo di QR code che renderanno il viaggio nei terroir siciliani spettacolare.

Il volume è inoltre disponibile nella versione pocket per la lettura più agile del romanzo. Non è la prima volta che Zanfi dedica il suo lavoro alla Sicilia.

Sono ormai trascorsi dieci anni dalla pubblicazione del libro “Viaggio tra i grandi vini di Sicilia” con il quale l’autore è andato alla scoperta dei produttori artefici di quello che ha definito “il rinascimento del vino siciliano”. Dieci anni in cui l’evoluzione del comparto enologico siciliano è continuata, fino a culminare con la rivalutazione del ricco patrimonio di vitigni autoctoni come Grillo, Cataratto, Inzolia, Moscato d’Alessandria, Malvasia, Nero d’Avola e Frappato, conosciuti ormai in tutto il mondo.

Commenti