Villa Sofia, condannati in nove tra medici e infermieri per assenteismo

Villa Sofia, condannati in nove tra medici e infermieri per assenteismo

PALERMO – Antonio Calandra, Antonino Gagliano, Anna Salamone, Adriana Testa, Maria Concetta Maggiore, Maria Maggio, Angelo Di Maggio, Roberto Matracia e Carmela Termini.

Questi i nomi dei nove dipendenti tra medici, infermieri e impiegati amministrativi dell’ospedale Villa Sofia accusati di assenteismo, mentre avrebbero dovuto essere in servizio. Il dott. Matracia fu anche medico sociale del Palermo Calcio e a lui, insieme con Carmela Termini, è stata inflitta la condanna più alta, ovvero due anni con pena sospesa, come richiesto dai pm Agnello e Camilleri. 

La truffa è stata accertata grazie al lavoro degli investigatori che sono riusciti a risalire agli schemi che mostravano le timbrature dei badge registrati dai server dell’ospedale palermitano: confrontando questi con le buste paga di medici e infermieri sono riusciti ad incastrarli. Ecco l’elenco con la pena inflitta a ciascuno dei dipendenti:

Roberto Matracia e Carmela Termini: 2 anni,

Antonino Calandra: 1 anno e 5 mesi,

Antonino Gagliano: 1 anno e 1 mese,

Anna Salamone: 1 anno e 5 mesi,

Adriana Testa: 10 mesi,

Maria Concetta Maggiore: 10 mesi,

Maria Maggio: 10 mesi,

Angelo Di Maggio: 1 anno e 1 mese.

Per tutti pena sospesa ma dovranno risarcire l’azienda sanitaria, rappresentata in giudizio dall’avv. Massimo Motisi.

Commenti