Verso Sant’Agata: la candelora dei pastai, l’unica col cero originale

Verso Sant’Agata: la candelora dei pastai, l’unica col cero originale

CATANIA – L’unica candelora ad avere oltre 3 quarti del cero originale posto all’interno è quella dei pastai. In stile barocco non si compone di più parti, ma di un unico pezzo, la sommità è stata sostituita per rendere la candelora più leggera e rendere meno gravoso il compito degli 8 portatori. Nonostante ciò, con i suoi 700 kg resta una delle più pesanti.

È custodita, insieme alla candelora dei bettolieri, nella chiesa di San Francesco all’Immacolata ed è solita uscire solo nei giorni 3, 4 e 5 febbraio. Alta circa 4 metri è circondata da circa 130 luci, 4 angeli e da 4 statue di 4 santi diversi: Sant’Agata, San Berillo, Sant’Euplio e San Pietro.

Il cereo è sormontato da una corona, dalla boccia in cima al cero, la quale simboleggia la luce, e dalle bandiere. Inoltre la candelora è arricchita dalla presenza di numerosi fiori finti.

Vediamo nel seguente video il caporale Tano Cuntò che dirige la candelora mentre assicura i nodi per renderla stabile e facilmente trasportabile dai portatori

I portatori sono: Alfio Buscisca, Roberto Carmeni, Santo Cunto, Gaetano Dontuso, Enzo Nicotra, Benedetto Ronzivalle, Daniele Terni e Ciccio Trombetta. Nel video qui sotto la prova degli 8 portatori lungo la navata della chiesa

Commenti