Uomo armato di cacciavite semina il panico durante la festa della donna

Uomo armato di cacciavite semina il panico durante la festa della donna

MASCALUCIA – Poteva tramutarsi in tragedia la festa della donna a Mascalucia, ma è stato fermato in tempo dalle autorità e dal vicesindaco, Fabio Cantarella, un 40enne del posto.

Delle donne a bordo di un camper avevano festeggiato la festa della donna in piazza con musica a volume alto per tutta la mattinata, l’uomo deve essere uscito di senno e, sceso dalla sua Nissan Note bianca, si è diretto verso la piazza con un cacciavite di 30 centimetri in mano ripetendo più volte “adesso le ammazzo”.

Il vicesindaco trovandosi nel bar vicino, alla visto dell’uomo armato di cacciavite e di brutte intenzioni ha avvertito le forze dell’ordine e la municipale segnalando i quattro numeri finali della targa dell’auto dell’uomo: inizia subito una caccia per fermare il pericoloso soggetto. Nel frattempo i centralini dei carabinieri sono stati presi d’assalto dalle segnalazioni di paura dei cittadini per l’uomo che andava in giro minaccioso per le strade.

L’uomo è stato alla fine ritrovato dai carabinieri in un evidente stato confusionale e di rabbia verso le donne. È stato sottoposto ad un’immediata visita medica, ritenuto pericoloso e in preda a delirio: gli è stato praticato un trattamento sanitario obbligatorio.  



Commenti