Timbra il cartellino ma va a fare la spesa, arrestata

Timbra il cartellino ma va a fare la spesa, arrestata

ENNA – I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato una 57enne impiegata del Comune e addetta alle notifiche per aver timbrato il cartellino ma accusata di essere una vera e propria assenteista.

I carabinieri l’hanno osservata mentre, in orario lavorativo, prima si trovava al supermercato a fare la spesa, e poi all’uscita mentre riponeva gli alimenti appena acquistati nella macchina.

Quest’ultima, tra l’altro, è risultata essere di proprietà del Comune. In altre occasioni la stessa persona era stata notata, sempre con l’auto di servizio, in altre zone della città mentre usciva da bar e farmacie facendo insospettire i militari.

A detta dei carabinieri, la sua maniera di agire era sempre la stessa e seguiva tappe ben precise e organizzate: la mattina si recava a prendere la macchina di servizio in deposito, quindi timbrava il cartellino e poi usciva tranquillamente per fare compere, o per andare a casa (parcheggiando persino l’auto all’interno della propria abitazione), o ancora per fermarsi al bar con le amiche, ovviamente, durante l’orario di ufficio.

La donna è stata arrestata.  

Commenti