Succede a Trapani e provincia: 16 febbraio MATTINA

Succede a Trapani e provincia: 16 febbraio MATTINA

CASTELVETRTANO – Carabinieri, ecco i fatti più importanti della giornata:

  • Alle prime ore dell’alba di ieri, i carabinieri di Castelvetrano, in collaborazione con i colleghi del Comando Provinciale di Trapani e da unità cinofile del Nucleo di Palermo, hanno effettuato un servizio coordinato nel comune belicino: sono state svolte diverse perquisizioni domiciliari nei confronti di persone già note a vario titolo alle forze dell’ordine per precedenti penali, e predisposto un controllo rinforzato del territorio. Nello specifico, nella casa di Giovanni Di Maio, 51enne castelvetranese, sono stati trovati 55 grammi di hashish, in parte suddivisa già in dosi. A conclusione del servizio  Di Maio è stato arrestato, e successivamente sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di celebrazione del rito direttissimo che si terrà oggi.
  • In altra casa, utilizzata da Danilo Giglio, incensurato 27enne di questo centro, sono stati trovati circa 44 grammi di marijuana, oltre a vario materiale per il confezionamento e il taglio della droga. Giglio, invece, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala per lei reati già descritti.
  •  Inoltre, nel tardo pomeriggio di ieri una pattuglia della Stazione carabinieri di Marinella, effettuando un controllo d’iniziativa nella frazione Triscina, ha identificato e arrestato Cristinel Gaita, 37enne rumeno, ricercato dall’ottobre del 2016 per un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Novara; quest’ultimo, resosi responsabile di aver guidato avendo abusato di sostanze alcoliche, dovrà espiare la pena di 9 mesi di reclusione. L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. di Novara, informata dalla Stazione di Marinella che procede, veniva tradotto presso la casa circondariale di Trapani.

Commenti