Succede a Catania e provincia: 28 giugno MATTINA

Succede a Catania e provincia: 28 giugno MATTINA

CATANIA – Carabinieri: ecco le operazioni più importanti di questa mattina.

  • I Carabinieri di Aci Sant’Antonio hanno arrestato il 32 enne Umberto Adams Battaglia, originario di Trecastagni, ed una coetanea di San Giovanni La Punta, rei di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. La costanza nei controlli dimostrata dai militari per alcuni giorni nel fondo agricolo di Via Elio Vittorini, ieri sera ha dato i frutti sperati quando la coppia si è presentata sul posto e ha attivato l’impianto di irrigazione al servizio di una mini piantagione: una ventina di piantine dell’altezza media di 1 metro e 50. Lo stupefacente è stato sequestrato mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari. 
Umberto Adams Battaglia (32)

Umberto Adams Battaglia (32)

  • Ad Adrano invece i Carabinieri hanno arrestato il 49 enne, adranita, Nicolò Santangelo, in esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma. L’uomo, già condannato per un furto commesso a Velletri (Roma) nel dicembre del 2012, dovrà scontare una pena di 2 mesi e 18 giorni di reclusione agli arresti domiciliari.
Nicolò Santangelo (49)

Nicolò Santangelo (49)

  • I Carabinieri di San Cono (CT) hanno invece arrestato il 25 enne Francesco Germano, eseguendo un ordine di carcerazione emesso il 28 marzo 2013 dal Tribunale di Caltagirone.
    Già condannato in via definitiva per sequestro di persona, lesioni personali aggravate, tentata rapina e porto di armi o oggetti atti ad offendere, reati commessi nel luglio del 2010 a San Cono, dove, con la complicità di due soggetti di origini romene, costrinse dapprima un giovane romeno a salire a bordo di un furgone ed una volta lasciato il paese, lo obbligò a consegnargli tutto il denaro in suo possesso minacciandolo con un coltello mentre il giorno dopo, con la stessa metodica criminale, a far salire con la forza in auto un altro cittadino romeno minacciandolo di consegnargli i suoi soldi. Al netto rifiuto della vittima, Germano l’aveva prima malmenata e poi ferita con un fendente al collo mentre questa cercava di divincolarsi e fuggire. Dopo essersi reso irreperibile, poiché trasferito in Germania, ieri pomeriggio è stato riconosciuto ed arrestato dai militari e, dopo le formalità di rito, lo hanno associato al carcere di Caltagirone dove sconterà la pena residua di 1 anno, 2 mesi e 7 giorni di reclusione.
Francesco Germano (25)

Francesco Germano (25)

  • I Carabinieri di Ramacca hanno arrestato, nella flagranza, tre ramacchesi tra i 22 e i 24 anni per resistenza a pubblico ufficiale. È accaduto stanotte in Contrada Frumentara – Monaci, agro di Mineo, dove i tre giovani a bordo di una Ford KA non hanno aderito all’alt imposto dalla pattuglia dell’Arma che, partita immediatamente all’inseguimento del mezzo, ha rischiato più volte di vedersi speronata l’auto di servizio. Per fortuna, l’abilità del militare autista ha evitato il peggio ed ha permesso dopo alcuni chilometri di bloccare i fuggitivi in una strada interpoderale. L’autovettura, priva di copertura assicurativa, è stata sequestrata mentre il conducente, senza titolo di guida poiché mai conseguito, è stato anche denunciato per guida senza patente. Gli arrestati, in attesa di giudizio, sono stati ristretti agli arresti domiciliari.

Commenti