A Siracusa il trofeo del mare “ritorno a Corinto”

A Siracusa il trofeo del mare “ritorno a Corinto”

SIRACUSA – La sede del Plemmirio ha ospitato una tappa dell’edizione 2015 di “Ritorno a Corinto” un trofeo del mare nato per omaggiare le radici elleniche di Siracusa città baciata dalle acque del mito greco. Nella sala “Ferruzza –Romano” si sono dati appuntamento tutti gli equipaggi partecipanti alle regate che hanno attraversato il mare da Siracusa a Thapsos, dal Plemmirio alla Targia e fino al Porto Grande.

L’iniziativa è organizzata dalla omonima associazione che dà il titolo alla manifestazione, in gemellaggio con la città di Corinto, il Comune di Siracusa, la Fiv (federazione italiana vela) il Coni Italia e l’autorità portuale di Augusta con il coinvolgimento di 15 equipaggi provenienti da tutta la Sicilia. Nella sala multimediale dell’Amp del Plemmirio si è svolto il briefing della regata d’altura a cui hanno preso parte il vicesindaco Francesco Italia, il vicecomandante della Capitaneria di Porto di Siracusa Ernesto Cataldi, il presidente dell’associazione Nicola Tarantello, l’archeologo Dario Scarfì e lo storico Giancarlo Germanà Bozza. La conferenza è stata allietata anche da un momento musicale a cura dei maestri di chitarra classica Marcello Cappellani e Roberto Salerno. Al momento della premiazione degli equipaggi vincenti le varie regate ha partecipato anche Patrizia Maiorca. Questi gli equipaggi che si sono aggiudicati il primo posto nelle varie competizioni Trofeo del Mito (gran crociera) – lo yacht Corinna, armatore Piero Curcio del circolo C.V.Ribellino Trofeo Yachting Memories – lo yacht Kerulos armatore Salvatore Nicotra Trofeo Archimede (barche a vela latina) – barca Zaira di Santo Marsala.

“C’era un mare da favola…” ovvero il mare raccontato ai più piccoli in una cornice da favola. È l’appuntamento previsto domani martedì 28 luglio alle ore 19,30, nella spiaggetta del Maniace, proprio ai piedi della fortezza federiciana. L’arenile lambito dal mare di Ortigia, all’ombra dello storico Castello, ben si presta a fornire le suggestioni adatte ad affascinare la platea che sarà composta da bambini dai 7 agli 11 anni, protagonisti per una serata di un momento affascinante sotto le stelle, in un luogo davvero speciale, dove si fondono insieme storia e natura in maniera spettacolare.

spiaggetta maniace

L’iniziativa sulla Spiaggetta Maniace si avvale della collaborazione dell’Area Marina Protetta del Plemmirio, che per l’occasione sta operando anche una pulizia straordinaria dei luoghi e fa parte della manifestazione culturale “Un’estate da favola” dedicata a bambini e ragazzi sul tema della “educazione alla bellezza” realizzata dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Siracusa – Biblioteca Comunale e al “Circolo dei viaggiatori nel tempo” su proposta dell’Associazione Biblios e dell’Associazione Blocco 734. L’accesso all’arenile sarà limitato ai più piccoli, ma anche gli adulti e gli accompagnatori potranno fruire dello spettacolo che l’anno scorso richiamò molti spettatori.

Commenti