Si getta in mare per sfuggire alla cattura: arrestato tunisino

Si getta in mare per sfuggire alla cattura: arrestato tunisino

MAZARA DEL VALLO – Dopo giorni di intense ricerche, i militari di Mazara Del Vallo hanno rintracciato il tunisino evaso dagli arresti domiciliari.

Mercoledì 21 dicembre, Bouaziz Alì era evaso dagli arresti cui era stato sottoposto in attesa di giudizio.

Il 51enne alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga dando inizio ad un lungo inseguimento per le vie della città. A un certo punto l’uomo si è visto circondato e ha deciso di gettarsi dalla banchina del lungomare per tentare di raggiungere a nuoto la riva opposta.

Alcuni militari avevano già raggiunto la riva opposta per fermare la fuga dell’uomo ma quest’ultimo appropriatosi di una barca si era nascosto nell’area adibita alla sosta temporanea delle imbarcazioni. 

Dopo alcuni minuti, i carabinieri hanno avuto accesso all’area dando inizio alle ricerche. L’evaso si era nascosto in una casupola di legno ma i militari sono riusciti a bloccarlo e arrestarlo.

L’uomo, dopo la convalida dell’arresto da parte del Tribunale di Marsala, è stato associato alla Casa Circondariale di Trapani a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Commenti