Sequestrati in Egitto due pescherecci di Mazara del Vallo, fermati nella notte da navi militari

Sequestrati in Egitto due pescherecci di Mazara del Vallo, fermati nella notte da navi militari

ALESSANDRIA – Sequestrati nella notte due pescherecci della flotta di Mazara del Vallo in acque internazionali.

Il “Ghibli I” e il “Giulia”, avevano a bordo 14 persone dell’equipaggio, otto italiani e sei tunisini.

Le due imbarcazioni sono state fatte attraccare al porto di Alessandria d’Egitto all’alba di questa mattina.

A occuparsi della vicenda è l’ufficio relazioni internazionali del Distretto della pesca di Mazara, guidato da Giovanni Tumbiolo, in contatto diretto con il governo regionale e il governo nazionale.

Da una primissima ricostruzione pare che i militari egiziani abbiano lasciato a bordo solo i due comandanti e imbarcato il resto dell’equipaggio nelle loro navi.

Anche l’ambasciatore italiano in Egitto sta seguendo la vicenda.

Commenti