Semaforo per non vedenti ad Acireale: progetto presentato dal Comune

Semaforo per non vedenti ad Acireale: progetto presentato dal Comune

ACIREALE – Lavori in corso nei pressi del Palavolcan, in corso Italia all’ incrocio con via Felice Paradiso ad Acireale, per realizzare l’attraversamento semaforizzato adeguato alle esigenze dei non vedenti. Il progetto presentato dal comune, che prevede la realizzazione ex novo dell’impianto semaforico che regolerà il traffico in entrambi i sensi di marcia è stato finanziato per 30 mila euro dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il comune di Acireale nel 2015 ha partecipato con successo al bando “Realizzazione di attraversamenti semaforizzati adeguati alle esigenze dei non vedenti”, che destinava contributi a fondo perduto, fino al 70% dell’investimento realizzato, “per la realizzazione, con opportune segnalazioni strumentali e installazione di percorsi tattili, di attraversamenti pedonali semaforizzati adeguati alle esigenze dei non vedenti”, per un ammontare non superiore a 30 mila euro, per i comuni con meno di 60 mila abitanti.

“E’ un altro tassello per rendere la nostra città una città per tutti. Uno dei nostri principali obiettivi, che tentiamo di raggiungere con un piccolo passo alla volta è abbattere tutte le barriere”, commenta l’assessore ai Lavori Pubblici, Nando Ardita, che spiega che il progetto, di cui è responsabile Lucio Arcidiacono, prevede l’installazione dell’impianto semaforico acustico con chiamata a pulsante e la realizzazione del percorso tattile di attraversamento da un marciapiede all’altro del corso Italia.

Il comandante della polizia municipale, Antonio Molino, sottolinea che, oltre all’ obiettivo specifico del progetto, a ridosso dell’area interessata insistono anche il terminal bus di piazza Livatino e il trafficato incrocio con via Kennedy. Così la realizzazione dell’impianto non solo consentirà l’attraversamento sicuro del corso Italia ai non vedenti, ma avrà importanti ricadute sulla sicurezza di tutti i pedoni e degli utenti della strada.

Grande soddisfazione per la realizzazione del progetto viene espressa dall’amministrazione comunale, dal consigliere comunale Luca Raimondo, primo firmatario dell’atto d’indirizzo condiviso dalla V commissione consiliare e dal comando di polizia municipale.

Soddisfatto il sindaco Roberto Barbagallo: “Il nuovo impianto consentirà ai non vendenti di muoversi agevolmente nella principale zona di aggregazione cittadina, che pativa dell’assenza di dispositivi che facilitassero gli spostamenti e garantissero la sicurezza per i pedoni. E’ un’esigenza a cui finalmente daremo risposta concreta. Ringrazio innanzitutto, per la sensibilità, il consigliere Luca Raimondo, che nel 2015 ha sottoposto il bando ministeriale alla commissione e all’attenzione dell’amministrazione e degli uffici, ringrazio il comandante Molino e il responsabile dell’Ufficio strade, Lucio Arcidiacono, per il grande impegno e il lavoro che ci consentono di arrivare ad un risultato importante per tutta la città.”

Commenti