Scoperto arsenale a Catania, armi nascoste in un pianoforte a coda

Scoperto arsenale a Catania, armi nascoste in un pianoforte a coda

CATANIA – Un piccolo arsenale composto da quattro pistole e un fucile e’ stato sequestrato nel quartiere di San Giorgio a Catania da agenti della Squadra mobile che hanno pure messo le mani su una ingente somma di denaro in contante. In manette sono finiti Agatino D’Agata, di 40 anni, e Alessandro Damiano Privitera, di 24: sono accusati di detenzione illegale di armi comuni da fuoco e di armi clandestine, ricettazione e detenzione illegale di munizionamento.

Quattro pistole, tre semiautomatiche ed una rivoltella, tutte con matricola abrasa e molti proiettili sono stati trovati in una cavità ricavata nel fondo di un pianoforte a coda in salotto.

In una una cassaforte murata nella camera da letto di D’Agata i poliziotti hanno trovato una somma di denaro. Altri 27mila euro erano nascosti insieme a proiettili parabellum ed un caricatore per pistola in una intercapedine della parete accanto alla cassaforte, il cui lato più corto era stato tagliato.

Nel garage di D’Agata gli agenti hanno trovato alcuni veicoli, tra cui un Renault Kangoo, dove c’era un fucile calibro 12 con la matricola cancellata ed uno zaino con dentro una cartucciera e molti proiettili. I due arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.

Commenti