Rubano i rubinetti e si allaga scuola elementare De Amicis

Rubano i rubinetti e si allaga scuola elementare De Amicis

PALERMO – Ennesimo blitz vandalico alla scuola elementare Edmondo De Amicis.

Nella mattinata di oggi, il personale della scuola di via Rosso San Secondo, quartiere Noce di Palermo, ha trovato la struttura totalmente allagata a causa del furto dei rubinetti dei bagni della scuola, causando per il secondo lunedì consecutivo il rinvio delle lezioni.

Sul posto sono prontamente intervenuti vigili del fuoco, gli addetti coime (per riparare i danni) e polizia. Secondo le ricostruzioni, il tutto sarebbe avvenuto nella nottata di ieri quando dei vandali, ancora sconosciuti alle forze dell’ordine, sarebbero entrati nel plesso scolastico, forzando una delle finestre del piano terra, per poi trafugare i rubinetti dei bagni causando, appunto, l’allagamento della scuola.

Questo è il secondo episodio di vandalismo verificatosi nella medesima scuola, in due settimane.

Anche lunedì scorso – dice la preside Gisella Garofaloabbiamo trovato la scuola allagata per lo stesso motivo. Questo istituto viene puntualmente preso di mira, ma ancora non sono state installate le telecamere“.

Si tratta di uno sfregio ai bambini – insiste Salvatore Altadonna, consigliere della quinta circoscrizione – Un impianto di video-sorveglianza costa duemila euro. Domenica prossima organizzerò una ronda con altri genitori e tuteleremo la scuola, tenuto conto che chi dovrebbe non lo fa. Non si può fare lotta all’evasione scolastica tenendo chiuse le scuole“.

Commenti