Rientrato a Riposto peschereccio sequestrato in Egitto

Rientrato a Riposto peschereccio sequestrato in Egitto

RIPOSTO – È rientrata oggi, alle 11.30 al porto commerciale di Riposto, l’imbarcazione ripostese Jonathan che il 18 gennaio scorso era stata sequestrata in Egitto e condotta nel porto di Alessandria d’Egitto dalle autorità egiziane. Stessa sorte per un secondo peschereccio, Alba Chiara” appartenente alla marineria di Siracusa. Le due imbarcazioni avrebbero, secondo l’accusa, sconfinato, durante una battuta di pesca, in acque egiziane.

Ad accogliere il peschereccio Jonathan al porto di Riposto, c’era, assieme ai familiari dei 13 componenti dell’equipaggio, il sindaco di Riposto Enzo Caragliano. Toccante l’abbraccio tra il primo cittadino ripostese e il comandante Pasqualino Condorelli.

Vi siamo stati vicini sin dal primo momento – ha detto il sindaco Carglianoe con la proficua sinergia tra Farnesima, presidenza della Regione e Ambasciata, nello spazio temporale di poco meno di 12 ore, siamo riusciti ad evitare che l’equipaggio venisse trattenuto in Egitto con pesanti conseguenze anche di carattere giudiziario. È stata, invece, una vittoria della diplomazia”.

Domani, domenica 22, alle 12, nel salone del vascello del Municipio di Riposto, l’equipaggio della Jonathan con il comandante Condorelli, sarà ricevuto dal presidente della Regione Rosario Crocetta.

Commenti