Rfi: “Riaperta in anticipo linea ferroviaria Palermo – Agrigento”

Rfi: “Riaperta in anticipo linea ferroviaria Palermo – Agrigento”

PALERMO – “Grazie allo straordinario impegno dei nostri uomini e mezzi, all’opera 24 ore su 24 per restituire all’esercizio centinaia di metri di linea ferroviaria, è di nuovo attiva la tratta Palermo – Agrigento”.

A dichiararlo, con un giorno di anticipo rispetto al termine previsto per lavori di ripristino, sono i rappresentanti di Rete ferroviaria italiana. A dieci giorni dall’alluvione che aveva causato anche il deragliamento del treno sulla tratta Palermo – Catania, oltre a tutti gli altri problemi, pare che i danni ai sistemi di gestione in sicurezza della circolazione treni siano stati riparati.

Allagamenti, dissesto idrogeologico, smottamenti: ecco la cause che hanno completamente mandato in tilt gli spostamenti tra le città più importanti della regione.

Parliamo di danni ingenti sui quali intervenire non è stato semplice, come spiegano da Rfi: “a causa delle condizioni meteorologiche avverse, siamo potuti intervenire solo dopo il miglioramento avvenuto giovedì scorso. Da quel momento, il lavoro delle squadre tecniche ha subito una forte accelerazione ed hanno ripristinato i binari e gli apparati tecnologici – sottolineano -. Per alcuni giorni i treni potranno registrare un allungamento dei tempi di viaggio fino a circa 15 minuti per la necessità di procedere su alcuni punti, a scopo precauzionale, a una velocità ridotta”.

Com’è deducibile da quanto scritto prima, a subire forti disagi negli ultimi giorni sono stati anche i viaggiatori abituali sulla tratta Catania – Palermo: anche in questo caso proseguono, senza sosta, gli interventi che consentiranno di riaprire entro la prima settimana di novembre la linea ferroviaria che l’eccezionale ondata di maltempo aveva danneggiato.

Commenti