Catania, rubate tonnellate di rame. E a Palagonia droga nella bambinopoli

Catania, rubate tonnellate di rame. E a Palagonia droga nella bambinopoli

CATANIA – Doppio arresto nella serata di ieri ad opera dei carabinieri. Ancora oggetto di refurtiva il rame.

Durante un posto di blocco lungo la statale 121, le forze dell’ordine hanno fermato un autocarro Fiat. Nel corso dei controlli, i carabinieri hanno rinvenuto quasi 4 tonnellate di rame. In seguito alle indagini svolte, è risultato che il metallo era stato rubato da un cantiere ferroviario per un adeguamento della linea Biancavilla-Adrano. Il conducente, il pregiudicato Salvatore Luvarà, 48 anni, che nella sua abitazione aveva diversi strumenti per il taglio di materiale elettrico, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. Le indagini proseguono per identificare i complici.

Salvatore Luvarà

Salvatore Luvarà

Un altro arresto, invece, è stato eseguito a Palagonia. Il diciannovenne Enrico Marotta è stato fermato per spaccio di stupefacenti ad un trentaquattrenne marocchino all’interno della bambinopoli del paese. All’interno della sua abitazione sono state rinvenute una trentina di dosi di marijuana già pronte per essere vendute. Il ragazzo è stato relegato ai domiciliari.

Enrico Marotta

Enrico Marotta

Commenti