Ragusa: muore 48enne e la famiglia dona tutti gli organi

Ragusa: muore 48enne e la famiglia dona tutti gli organi

RAGUSA – È una storia che richiama la trama di “7 anime”, film magistralmente interpretato da Will Smith. Attraverso la pellicola, infatti, viene raccontato un trapianto di diversi organi vitali del protagonista, che ridanno vita ad altre 7 persone.

Si spera che proprio questo si verifichi con gli organi della donna 48enne deceduta nei giorni scorsi nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Ragusa.

Dopo che i parenti della signora sono stati messi a parte della dolorosa notizia, non hanno tardato a dare il consenso per la procedura dell’espianto degli organi. Così l’Azienda ospedaliera Ragusa si è subito messa in contatto con il CRT (Centro Regionale Trapianti) per ricercare i potenziali accettori. 

Le operazioni di espianto sono durate circa 6 ore e sono state condotte da un’equipe composta da Giuseppe Iuvara, medico legale, Luigi Rabito, direttore dell’U.O.C. Servizio di Anestesia e Rianimazione ed Emanuele Caggia, neurologo.

Il fegato e il polmone sono stati inviati all’Ismett di Palermo. Al policlinico di Catania è stato trasferito un rene mentre l’altro è andato alla banca delle cornee di Mestre.

Il direttore generale Maurizio Aricò solo dopo avere espresso tutta la sua solidarietà nei confronti della famiglia della donna deceduta, ha mostrato riconoscenza nei confronti dell’equipe aziendale e dell’Ismett di Palermo che si sono occupati del caso.

Una storia tragica come tante che forse, al contrario delle altre, potrà distinguersi e donare nuovamente un sorriso a quelle persone gravemente malate che potranno guadagnare una buona qualità della vita.

Commenti