Quarantunenne muore durante una battuta di caccia

Quarantunenne muore durante una battuta di caccia

MEZZOJUSO – Sono ancora sconosciute le dinamiche della morte di un uomo di quarantun’anni, di Villafrati, avvenuta durante una battuta di caccia al cinghiale in contrada Cardonera.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo sarebbe stato accidentalmente colpito alla gamba, alle 10 di questa mattina, da un proiettile appartenente al fucile di un altro cacciatore

Nonostante l’uomo sia stato prontamente soccorso e portato in ospedale a Palermo con l’elisoccorso, è morto poco dopo.

Ad indagare sull’accaduto sono i carabinieri di Mezzojuso, accorsi sul luogo con i militari della sezione scientifica del comando provinciale di Palermo, per compiere gli accertamenti del caso.

Commenti