Per 8 italiani su 10 arriva il “papà-mammo”

Per 8 italiani su 10 arriva il “papà-mammo”

SICILIA – La figura del padre è in continua evoluzione. L’uomo che lavorava e pensava unicamente a portare lo stipendio a casa lascia spazio a nuove figure più sensibili e attente.

Secondo l’81% degli intervistati il ruolo paterno è profondamente mutato rispetto a quando ad essere figli c’erano i genitori. Le ore passate in famiglia sono sempre di più, solo il 25%, infatti, trascorre con i propri cari meno di un’ora mentre il 44% da 1 a 3 ore, il 24% da 3 a 6 e il 7% più di 6 ore.

Più tempo che equivale a più attività insieme. I nuovi padri preparano la colazione (49%), cucinano (45%), lavano (41%), puliscono (39%) e stirano (17%). Con i figli per aiutarli a studiare (46%), per accompagnarli a scuola (64%), per aiutarli a vestirsi (35%), ma anche e soprattutto per giocare (74%).

Nasce così una nuova generazione di padri più variegata e sfaccettata. Con i figli per scoprire e coltivare passioni, per crescere insieme, per capire i propri limiti e superarli.

È quanto emerge da uno studio promosso da Found! condotto su circa 1600 padri, di età compresa tra i 24 e i 60 anni, realizzato con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate, per scoprire come il ruolo del papà sia trasformato e mutato nel tempo, con ruoli e responsabilità diverse.

I papà non sono più gli stessi, sempre più intercambiabili, scoprono ora quei ruoli che erano esclusiva delle mamme. Il 68% è consapevole e felice di cimentarsi in queste nuove attività con il 54% che dichiara di essere disposto ad incrementare ancor di più questo aspetto.

Ma quali sono i momenti che questa nuova generazione di padri ama passare con i propri figli?

La maggioranza sceglie i piccoli gesti della quotidianità (49%), come fare la colazione assieme, pranzare e cenare. Al 42% piace misurarsi tra i fornelli, mentre il 41% preferisce confrontarsi con i figli attraverso device tecnologici come console, tablet e pc. Una piccola parte, invece (43%), attenta alle mode e alle tendenze è felice quando esce con i figli per cenare fuori (29%), per fare un aperitivo (24%), per fare shopping (19%) e alcune volte per andare a ballare (11%).

Alcuni preferiscono leggere un libro (27%) commentandolo insieme, altri trascinano i figli in piccoli lavoretti fai da te o di giardinaggio (44%). Genitore sempre più presente e sempre più amato.

E allora quale migliore occasione per festeggiarlo se non quella della Festa del Papà? Il 76% dichiara di aver sempre ricevuto regali ed il 75% è sicuro di riceverli anche quest’anno. Tra i più gettonati, un tempo, c’erano sicuramente camicie, cravatte, cinture e profumi ma negli ultimi anni e ancor di più ora, questo trend sembra in netto calo.

Commenti