Palermo, ladro arrestato davanti alla scuola

Palermo, ladro arrestato davanti alla scuola

PALERMO – Bloccato mentre stava per compiere l’ennesimo furto: si è conclusa così, ieri mattina, la “brillante carriera” del ladro di macchine e di borse, Pietro Di Mariano

Il 48enne palermitano, eseguiva i suoi colpi con grande maestria davanti alle scuole nell’orario d’entrata dei bambini, approfittando dell’allontanamento dei genitori che accompagnavano i propri figli.

DI MARIANO Pietro

Il ladro, diventato con l’esperienza sempre più abile, si avvicinava alle auto delle mamme degli studenti e rubava le borse al loro interno e in alcuni casi arrivava perfino a portarsi via le macchine.

I carabinieri della stazione Oreto, dopo le varie segnalazioni di furti avvenuti nei giorni scorsi nelle vicinanze delle scuole tra la via San Filippo e la via Paratore, sono riusciti finalmente ad individuare il ladro e a sorprenderlo in flagrante.

Infatti ieri mattina Di Mariano è stato fermato mentre tentava di fuggire. Si trovava a bordo di una Fiat Uno che aveva rubato poco prima e in possesso di una borsa che era riuscito a prendere forzando un’altra auto, una Kia Picanto parcheggiata in via San Filippo davanti all’asilo “Il paese di Alice”.

Carabinieri

Le forze dell’ordine, dopo averlo osservato in azione, lo hanno inseguito fino in via Nissa ma il malfattore ha abbandonato l’auto e ha continuato la sua fuga a piedi. Alla fine, dopo essere caduto, il ladro è stato bloccato e ammanettato.

Ricco il bottino che Di Mariano avrebbe trovato nella borsa: un anello di brillanti del valore di 1.500 euro e uno smartphone. 

Intanto i carabinieri della stazione Oreto continuano ad indagare per cercare di capire se Di Mariano sia l’autore di analoghi furti avvenuti con lo stesso modus operandi anche nel 2014.

Commenti