Palermo: arrestato Messicati Vitale reggente di Cosa nostra a Villabate

Palermo: arrestato Messicati Vitale reggente di Cosa nostra a Villabate

PALERMO – È stato tratto in arresto, proprio questa mattina, Antonino Messicati Vitale, palermitano di 42 anni, ritenuto responsabile dei reati di associazione mafiosa e tentata estorsione.

MESSICATI VITALE ANTONINO

Antonino Messicati Vitale, 42 anni.

Il Nucleo investigativo di Palermo ha dato esecuzione al fermo di indiziato di delitto, emesso dalla locale Direzione distrettuale antimafia. Nel corso dell’operazione Sisma dell’aprile del 2012 era già stato eseguito, nei confronti di Messicati, un provvedimento di custodia cautelare, al quale non era stato possibile, però, dare esecuzione, per via della fuga dal territorio nazionale. Otto mesi dopo, veniva localizzato in un villaggio turistico di Bali e, grazie alla collaborazione dell’Interpol, tratto in arresto. Solo il successivo 11 dicembre 2013 veniva estradato in Italia e sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Ficarazzi. Il provvedimento odierno scaturisce da anni di indagini che hanno permesso di rilevare la perdurante appartenenza di Antonino Messicati Vitale a Cosa nostra, quale reggente della famiglia mafiosa di Villabate.

Commenti