Palermo, ambulante aggredisce vigile che lo multa

Palermo, ambulante aggredisce vigile che lo multa

PALERMO – Aggredisce il vigile che lo aveva multato. Un venditore di nazionalità bengalese, M.N. di 39 anni è stato condotto nella caserma di via Dogali e denunciato all’autorità giudiziaria per lesioni a pubblico ufficiale. Processato per direttissima, il giudice gli ha inflitto l’obbligo di firma.

L’episodio si è verificato giovedì scorso, quando, durante il servizio di controllo del territorio, gli agenti del nucleo di controllo del commercio su area pubblica, hanno contravvenzionato due venditori bengalesi, perché ciascuno con la propria bancarella, stazionava in piazza Verdi all’altezza di via Spinuzza. Uno dei due, dopo avere ricevuto la contravvenzione, si scagliava contro il vigile, colpendolo al volto con un pugno. Il vigile è stato refertato al pronto soccorso, dove gli è stata prescritta una prognosi di otto giorni, mentre il venditore, condotto al Comando è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Processato per direttissima è stato sottoposto dal giudice, come detto, all’obbligo di firma.

I controlli nel cosiddetto ‘salotto’ di Palermo sono costanti e la zona viene presidiata da una postazione fissa in piazza Regalmici e da un servizio di pattugliamento, entrambi protratti fino alle ore serali”. Ad affermarlo è il comandante della polizia municipale, Vincenzo Messina, in merito ai controlli sull’abusivismo commerciale effettuati nel centro cittadino, con riferimento a quel rettangolo di strade comprese tra le vie Ruggiero Settimo, via Mariano Stabile, piazzale Ungheria e le aree pedonali di via Principe di Belmonte e Spinuzza.

Commenti