Paga 30 mila euro per vini di pregio: maxi truffa a imprenditrice di Bruxelles

Paga 30 mila euro per vini di pregio: maxi truffa a imprenditrice di Bruxelles

PALERMO – I carabinieri hanno fermato un marocchino di 53 anni, Abdelillah Sabiry, residente a Borgetto, in provincia di Palermo, per avere truffato un’imprenditrice di Bruxelles che aveva pagato 30 mila euro per l’acquisto di prodotti vitivinicoli.

Sabiry Abdelillah (1)

Ieri mattina la donna titolare di un’azienda di import-export ha raccontato ai carabinieri di avere consegnato a Sabiry la somma nel corso di un incontro all’Hotel Magaggiari di Cinisi, dopo una trattativa avviata nei mesi precedenti per l’acquisto di due container di prodotti vitivinicoli pregiati.

Dopo aver incassato il denaro, il marocchino ha anche rubato dalla stanza dell’hotel occupata dalla vittima un orologio “Quinting” con diamanti del valore di 45 mila euro.

La vittima aveva conosciuto il truffatore lo scorso anno a Bruxelles.

Nel corso della perquisizione in casa di Sabiry i militari hanno trovato l’orologio e 6 mila euro, già restituiti alla vittima. Sono in corso accertamenti per verificare se ci sono altri commercianti truffati.

L’uomo, accusato di furto e truffa, è stato così fermato e si trova nel carcere dei Pagliarelli in attesa della convalida del fermo.

Commenti