“Operazione parco Falcone” a 25 anni dalla strage di Capaci

“Operazione parco Falcone” a 25 anni dalla strage di Capaci

CATANIA – Il Parco Falcone, sito in viale Raffaello Sanzio a Catania, nacque dopo la liberazione dell’area in cui sorge dall’occupazione abusiva perpetrata per anni dalla concessionaria d’auto riconducibile al boss Nitto Santapaola. Da allora quell’area pubblica, destinata a verde pubblico, rappresenta un indispensabile polmone verde per la città.

In occasione dei 25 anni dalla strage di Capaci, CittàInsieme e Nuova Acropoli organizzano per domenica 21 maggio dalle ore 9 alle ore 13 una giornata di riqualificazione del Parco urbano dedicato al giudice Giovanni Falcone. L’evento rientra nell’ambito del ciclo di attività “Capaci per cambiare” pensate in occasione del venticinquesimo anniversario della strage.

Armati di fiori, scope, guanti, vernici e pennelli, i ragazzi degli istituti scolastici “Boggio Lera”, “Dante Alighieri”, “Fermi-Eredia”, “Galileo Galilei”, “Turrisi Colonna”, i giovani delle associazioni A.S.A.E.C. (Associazione Antiracket di Catania), dei Leo Club Catania Gioeni e Catania Host, i ragazzi della Comunità Parrocchiale Santi Pietro e Paolo, con la partecipazione delle Associazioni “Amici di Librino”, Italia Nostra – sez. di Catania, “La Città Felice”, “Rete La Ragna-Tela”, con il supporto tecnico della Catania Multiservizi, della 3° Circoscrizione Borgo-Sanzio e della Direzione Ecologia-Ambiente del Comune di Catania, condivideranno coi loro coetanei e con tutti i cittadini armati di buona volontà il piacere di dedicarsi a un bene che appartiene tutti, prendendosene cura e rendendolo più bello.

 

Commenti