Modica, perquisizione a tutto campo: la polizia setaccia la città. Diverse le denunce

Modica, perquisizione a tutto campo: la polizia setaccia la città. Diverse le denunce

MODICA – La Squadra Mobile di Modica ha effettuato, in seguito ai diversi reati avvenuti recentemente, accurati controlli nella città.

L’attività di osservazione è partita da alcuni soggetti sospetti intenti a spacciare droga. Gli investigatori, con l’aiuto delle unità cinofile, hanno effettuato diversi controlli nel centro di ritrovo della movida modicana dove erano stati avvistati e segnalati i pusher in questione.

squadra mobile

Nei locali perquisiti sono stati registrate infrazioni amministrative e cinque soggetti sono stati trovati in possesso di marijuana e hashish ad uso personale. Quasi tutti gli implicati hanno consegnato spontaneamente la droga.

Uno dei ragazzi, oltre alla droga, è stato trovato in possesso di armi ed oggetti atti ad offendere. Quest’ultimo deteneva nella tasca dei pantaloni un tirapugni in ferro, arma pericolosa e utilizzata spesso per le risse. 

Numerosi sono anche stati i giovani sui quali i cani dell’unità cinofile si sono soffermati e che probabilmente avevano già fatto uso della droga.

Oltre ai controlli nei locali, altre sei perquisizioni sono state effettuate nei domicili di alcuni soggetti pregiudicati e, inoltre, sono anche state controllate 20 persone già sottoposte agli arresti domiciliari ed altri con sorveglianza speciale. 

modica

I controlli si sono prolungati sino al pomeriggio e si sono conclusi con il sequestro di diverse dosi di hashish e marijuana (anche in piante alte 1,20 metri). Il possessore di quest’ultime è un disoccupato modicano di anni 35 che è stato denunciato in stato di libertà e dovrà rispondere di coltivazione di sostanze stupefacenti.

piante cannabis copia

Un altro modicano è stato trovato in possesso di diverse dosi di droga già confezionate, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Considerata che la droga non ha superato i limiti previsti è stato denunciato in stato di libertà.

La Squadra Mobile di Modica ha ottenuto ottimi risultati dai controlli effettuati e, per assicurare maggiore sicurezza collettiva, continueranno anche per i prossimi giorni. Si invitano i cittadini modicani e dell’intera provincia a segnalare ogni fatto illecito, così da permettere alla Polizia di Stato un intervento mirato, rapido ed efficace.

Commenti