Misilmeri, bambino ingerisce acquaragia: è in pericolo di vita

MISILMERI – Ieri intorno alle 14,00, i carabinieri della locale stazione sono intervenuti a seguito di una richiesta di soccorso giunta al 112.

Una coppia di genitori del luogo, ha chiesto aiuto ai militari riferendo che loro figlio, un bambino di poco più di un anno, rovistando nel ripostiglio, all’interno di un armadio, aveva accidentalmente ingerito dell’acquaragia custodita in uno scatolone.

Vista l’urgenza i carabinieri hanno accompagnato la madre ed il piccolo al pronto soccorso dell’Ospedale dei Bambini di Palermo, dove si trova tuttora ricoverato nel reparto rianimazione non versando in pericolo di vita.

Commenti