Minorenni, gioco illegale e malavita: chiuse 12 sale giochi

Minorenni, gioco illegale e malavita: chiuse 12 sale giochi

PALERMO – Criminalità organizzata, scommesse e minorenni coinvolti. Mega blitz della polizia ai danni di varie sale giochi nel Sud Italia, tra cui alcune anche a Palermo. Oltre al capoluogo siciliano, prese di mira pure talune attività commerciali a Bari e Napoli.

Nell’occhio del ciclone sono fine 12 sale giochi, tutte aperte in modo strategico vicino le scuole, così da attirare i giovani. Inoltre, le attività in questione sono state chiuse per combattere la criminalità organizzata e le scommesse illegali.

Un’operazione di grande spessore che ha visto coinvolti oltre 300 poliziotti e diversi nuclei di squadre di intervento.

Grazie all’operazione “Reset”, è stato possibile eliminare alcune fonti di guadagno per la malavita.

Commenti