“Offresi sesso a pagamento, anche di gruppo”: vende la propria donna sul web, arrestato

“Offresi sesso a pagamento, anche di gruppo”: vende la propria donna sul web, arrestato

CATANIA – Per sbarcare il lunario decide di “vendere” la propria fidanzata sul sempre fiorente mercato della prostituzione, con tanto di annuncio su un sito di incontri hot: “Offresi sesso a pagamento, anche di gruppo, con giovane donna.” Ma con un abile trucchetto i carabinieri lo hanno identificato e arrestato.

È quanto architettato a Catania da un giovane di 26 anni, con numerosi precedenti di polizia alle spalle, ai danni della giovane fidanzata mauriziana di 20 anni, regolarmente residente in Italia.

I carabinieri sono venuti a conoscenza dell’ignobile modus operandi dello sfruttatore intercettando l’annuncio sul sito. In seguito uno degli investigatori ha contattato telefonicamente l’uomo per prendere un appuntamento.

Così si è presentato nell’appartamento in via Rancore, arredato e sistemato a regola d’arte per lo specifico utilizzo.

Mentre la ragazza si trovava in un’altra stanza, l’uomo e il militare in incognito hanno contrattato la cifra di 100 euro per le prestazioni sessuali e al momento della consegna del bottino sono scattate le manette per l’uomo, che è stato sottoposto agli arresti domiciliari per sfruttamento della prostituzione. 

Foto di repertorio

Commenti