Martellate per il parcheggio: 59enne colpito senza pietà

Martellate per il parcheggio: 59enne colpito senza pietà

MISILMERI – Ieri pomeriggio, in via Nazionale, altezza civico 229 di Misilmeri, nel palermitano, pochi minuti prima delle ore 17,00, è scoppiata una lite in strada per il parcheggio tra due condomini di un residence.

Il 61enne palermitano Giuseppe Gianforti, armatosi di martello, ha aggredito la vittima, un pensionato palermitano 59enne, colpendolo ripetutamente alla testa. L’azione dell’aggressore è proseguita nonostante il 59enne fosse caduto a terra, continuando a prendere a pugni la vittima.

È stato fermato grazie all’intervento di alcuni condomini che avevano contattato il 112. I carabinieri di Misilmeri supportati da quelli di Villabate, giunti in pochissimi minuti sul posto, hanno immobilizzato l’aggressore e prestato i primi soccorsi alla vittima, che trasportata dal 118 presso il Policlinico di Palermo, è stata ricoverata non in pericolo di vita, nel reparto di neurochirurgia per aver riportato una “frattura con infossamento osseo parietale sx da trauma a seguito di aggressione”, con prognosi di 30 giorni.

Giuseppe Gianforti su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio e portato al carcere Pagliarelli di Palermo.

Commenti