Madre e figlio trovati morti in casa a Palermo

Madre e figlio trovati morti in casa a Palermo

PALERMO – Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte di una donna di 90 anni, Eleonora Verderosa, e di suo figlio Stefano Sorge, 56 anni, trovati morti nella loro casa la scorsa notte a Palermo.

Il corpo dell’anziana era avvolto in una coperta sul balcone dell’appartamento, al decimo piano di un palazzo di via Ida Castellucci, nel quartiere della Zisa.

L’uomo era invece nella sua camera da letto. I cadaveri sono stati scoperti dalla polizia e dai vigili del fuoco, dopo la telefonata al 113 di un altro figlio della donna, che vive in Lombardia ad Arcore e non aveva più notizie dei familiari da 10 giorni.

A un primo esame, sui due corpi non sono stati riscontrati segni di violenza.

Scavando nel passato di Stefano Sorge ci sono stati problemi di droga ma al momento non viene esclusa alcuna ipotesi: da un omicidio-suicidio a un avvelenamento alimentare ma indicazioni più precise si attendono proprio dall’esame autoptico.

La procura ha intanto aperto un’inchiesta e il titolare è il sostituto Nino Di Matteo.

Commenti