Lecce, targa dedicata a Peppino Impastato: data di morte errata e mafia non nominata

Lecce, targa dedicata a Peppino Impastato: data di morte errata e mafia non nominata

LECCE – Crea parecchio scalpore la targa dedicata a Peppino Impastato comparsa a Lecce e segnalata da Pino Maniaci sul suo profilo Facebook.

La targa infatti recita “via Peppino Impastato (1948-1988), vittima delle organizzazioni criminali“. Non viene, come potete vedere, fatto esplicitamente il nome della mafia

La data di morte è inoltre sbagliata, Peppino Impastato è stato infatti ucciso dalla mafia il 9 maggio del ’78 (data in cui fu ritrovato anche il cadavere di Aldo Moro in via Caetani, a Roma) non dell’88.

Sui social la polemica è tanta. Lo stesso Pino Maniaci commenta così: “A quale ‘Peppino Impastato’ fa riferimento la targa di LecceIl Peppino Impastato che conosciamo noi è morto il 9 maggio 1978 per mano della mafia, non di generiche “organizzazioni criminali“.

Perché non viene fatto esplicitamente il nome della mafia? Di cosa si tratta? Omertà, paura o semplice distrazione? 

E perché la data sbagliata? Anche qui, distrazione o è vero uno dei tanti commenti comparsi su Facebook sotto il post di Maniaci: “L’ignoranza storica nei confronti della mafia è inaccettabile!!! È superficialità che offende

Diteci la vostra.

 

Commenti