Inquinamento a Catania, aumentano i divieti per vecchie auto a gasolio

Inquinamento a Catania, aumentano i divieti per vecchie auto a gasolio

CATANIA – Il provvedimento era scattato la scorsa estate quando erano apparsi su alcune strade catanesi i primi segnali verticali che segnalavano il divieto di accesso ai veicoli a gasolio immatricolati prima dell’1 gennaio del 1997. Negli ultimi giorni, però, la diffusione di tale provvedimento si è allargata a tante altre zone della città. 

Da alcuni mesispiega l’assessore all’Ecosistema urbano, Rosario D’Agata – il biossido d’azoto (valore che nulla ha a che fare con le polveri sottili), sostanza legata prettamente agli scarichi delle automobili, supera i livelli massimi consentiti dalla legge. Per questo motivo stiamo provvedendo ad evitare l’ingresso di vecchie auto a gasolio, principali artefici dell’inquinamento, nel così detto perimetro del bollino blu“.

Severe le punizioni per chiunque non rispetti tali norme atte a rendere l’aria della città più pulita e libera da sostanze nocive. 

Serve collaborazione da parte di tutti i cittadini etneicommenta il comandante della Polizia Municipale, Pietro Belfiore –. Senza il loro aiuto questa città non ha speranze di progredire, la cultura della salvaguardia ambientale e la lotta all’inquinamento deve diventare uno stile di vita“.

Di seguito le vie nelle quali sono stati applicati tali divieti: 

– Tutta la circonvallazione (viale Felice Fontana, viale Lorenzo Bolano, viale Antoniotto Usodimare, viale Fratelli Vivaldi, viale Andre Doria, viale Odorico da Pordenone, viale Marco Polo, viale Ulisse)
– Viale Artale Alagona
– Viale Ruggero di lauria
– Viale Africa
– Via VI Aprile
– Via Cardinale Dusmet
– Via Alcalà
– Via Cristoforo Colombo
– Via Domenico Tempio
– Via Acquicella Porto
– Via Adamo
– Via della Concordia
– Via Calliope
– Viale della Regione
– Via Palermo

Commenti